Immersioni con gli squali: davvero così pericolose?

Immersioni con gli squali: davvero così pericolose?

Questo sport è sicuramente per persone decise e sicure, le immersioni con gli squali di fatto evidenziano questo tratto personale. Il subacqueo anche se non ha le doti di un supereroe, è comunque un tipo che ha almeno un requisito fondamentale, la determinazione. Ed è proprio così, quando si è in immersione specie a profondità che iniziano a superare i 5 metri, la percezione del mondo esterno svanisce. Per questo è importante nelle prime fasi il giusto approccio con la tecnica e le regole di immersione.

È chiaro che se alle “normali” esplorazioni subacquee ci aggiungiamo un po’ di sana adrenalina, le cose cambiano. Le immersioni con gli squali mettono sempre un certo timore, del resto è normale, li abbiamo sempre visti in video come terribili assassini! La realtà tuttavia è ben diversa, queste creature preistoriche sono di temibili, ma non necessariamente pericolose e ostili per l’uomo. Certo ci sono sempre delle eccezioni, ma queste vanno viste nei vari contesti specifici, quindi non sono la norma.

Fare immersioni con gli squali cambia la visione del mondo marino

Quello che spesso accade dopo un incontro ravvicinato con uno squalo, è che cambia del tutto il modo in cui giudichiamo questi animali. Da nemici giurati dell’uomo diventano semplicemente dei predatori che cacciano non per istinto omicida ma soddisfare il suo bisogno primario, la fame. Un’emozione unica, ecco, forse la definizione di un’immersioni in mezzo a un branco di squali potrebbe essere solo questa.

Ovvio che l’adrenalina in questi casi schizza anche fuori dai capelli, ma è appunto qualcosa di eccezionale, stratosferico, che fa sballare le pulsazioni. Ci sono alcuni posti dove fare immersioni con gli squali, ovviamente accompagnati da bravi ed esperti sub che conoscono ogni particella di plancton del loro mare.

Dove immergersi con gli squali

Ci sono alcune destinazioni dove le immersioni con gli squali sono facilmente accessibili, tra queste troviamo le Azzorre con gli squali mako, verdesca e pelagici. Oppure in Messico tra Playa del Carmen e Cozumel, sarete in compagnia dello squalo balena e squalo toro. Altra destinazione le Bahamas, qui avremo a che fare con gli squali nutrice, naso nero, tigre e martello.

Chiaramente queste non sono le uniche località dove ci si può immergere con uno squalo, infatti, il punto non è dove ma se farlo! Dai dati statistici la percentuale di essere preda di uno squalo è remota quanto quella di essere colpiti da un meteorite … in ogni caso meglio lo squalo! :D