Immersioni in Croazia, tra fondali incredibili e relitti

Immersioni in Croazia, tra fondali incredibili e relitti

Questo paese ha tutti gli ingredienti per soddisfare le aspettative dei sub, le immersioni in Croazia sono sicuramente interessanti. Il mare è stupendo, i fondali non occorre neppure dirlo, essendo praticamente incontaminati è cristallini. Le particolarità del mare croato sono proprio queste, bellezze del mare ma anche della terra. Chi ha già fatto questa esperienza non potrà che parlarne come di un posto davvero speciale, per altro molto vicino quindi facile da raggiungere.

Il mare, specie per i sub offre anche molto altro. Per esempio, nell’isola di Vis, che si trova più meno all’altezza di Marche e Abruzzo ci sono interessanti relitti da scoprire. Uno di questi è sicuramente quello del B17, un areo della Seconda guerra mondiale, un bombardiere USA dalle dimensioni mastodontiche. Il velivolo è quasi del tutto integro e non il solo, infatti, nell’area se ne contano almeno una 20ina.

Un tuffo dall’altra parte dell’Adriatico

Per la prossima estate, le immersioni in Croazia possono essere una buona soluzione per le vacanze di questo 2019. I presupposti almeno per chi fa subacquea ci sono tutti, mare bello, fondali incredibili e relitti da esplorare. Un mix perfetto per fare una vacanza davvero speciale. L’immersione per raggiungere il relitto è impegnativa, ovvero siamo sui 50 metri circa, quindi non è decisamente per sub alle prime prove.

Sicuramente una meta da tenere a mente, specie ora che arriva la bella stagione, si spera, può essere l’ideale anche per un fine settimana. Le immersioni in Croazia si possono fare già da adesso, essendo comunque in mare abbastanza tranquillo in questo periodo dell’anno.

Scoprire i relitti che hanno segnato la storia

Questo bombardiere per esempio è interessante anche dal punto di vista storico, essendo legato alla Seconda guerra, offre un viaggio indietro nel tempo. Le dimensioni poi sono incredibili, un’ampia apertura alare ancora ben conservata nonostante siano passati una settantina di anni.

I sub che faranno questa scelta avranno di che divertirsi in acqua, poi ovviamente c’è anche tutto il contorno a terra. Un misto di ristorantini tipici, paesaggi e cenette in riva al mare, insomma da non pensarci più di tanto 😊