Immersioni Isole Tremiti, i 30 anni della riserva marina

Immersioni Isole Tremiti, i 30 anni della riserva marina

Apparentemente defilate dal panorama turistico italiano, in realtà, immersioni Isole Tremiti sono molto popolari tra i sub. Questo piccolo arcipelago è un paradiso in miniatura, poco distante dalla costa e si raggiunge in pochi minuti dal porto di Termoli. Le Tremiti si compongono di tre isole maggiori e una minore, con una costa frastagliata in un misto tra scogliere e calette.

La particolarità, nelle immersioni Isole Tremiti, è relativa proprio alla riserva marina che proprio quest’anno festeggia i suoi 30 anni dall’istituzione. Una delle prime riserve marine italiane, nate per preservare le bellezze del mare e dei fondali che circondano queste bellissime isole.

Le vacanze e le immersioni in queste isole

Il prossimo 14 luglio si concluderanno i festeggiamenti per questo trentennale, periodo perfetto per le vacanze e soprattutto per il mare. Un’occasione per saggiare i fondali dell’arcipelago in un’oasi di pace immersi nella natura e soprattutto in mare. Il problema potrebbe presentarsi per il pernottamento, infatti, le due isole maggiori non hanno molta disponibilità per i turisti, in questo caso c’è un’alternativa.

Le Tremiti distano circa 22 km dalla costa, quindi è possibile noleggiare una barca, meglio se a vela, e puntare la prua in direzione delle isole. La barca in questo caso è la soluzione perfetta, offre una sistemazione per alloggiare, ma soprattutto si potrà circumnavigare le isolette e scoprirne i fondali.

Cosa ci aspetta alle Tremiti?

Un paesaggio di rara bellezza mescolato tra il blu del mare e il verde della costa di queste isole, un mare pulito e cristallino e fondali tutti da scoprire. I punti di immersione sono diversi, ed è per questo che la barca è preferibile per una vacanza alla Tremiti.

Per cui non resta che spolverare l’equipaggiamento, prenotare una barca a vela e via andare con il vento in poppa verso questo paradiso tutto italiano. La vacanza non sarà di quelle esotiche, ma di certo il mare con i suoi fondali incredibili non deluderà neppure il subacqueo più esigente.